Masterclass straordinaria a Roma

per singoli coristi di tutte le età, cori di voci bianche, cori giovanili e adulti, e direttori di coro

sciutto2

Direttore artistico musicale: M° Josè Maria Sciutto

Per info pratiche, costi, luogo e orari clicca la voce di MenuIscrizione e Info”

 

Il M° José Maria Sciutto torna a Roma per una Masterclass straordinaria dedicata ai Cori e singoli coristi di Voci Bianche, Cori Giovanili, Cori Adulti e Direttori di Coro.

Ogni gruppo affronterà le tematiche della coralità e della direzione di coro considerate più “calde”

 

  • LETTURA RITIMICO-MELODICA dello spartito musicale tramite l’utilizzo del metodo Globale e del metodo pedagogico creato dal M° Sciutto utilizzando parole ritmiche, esercitazioni graduali di lettura melodica, discriminazione ed e intonazione di una serie di intervalli in maniera consapevole arrivando così a cantare non per imitazione ma seguendo la notazione convenzionale.

 

  • TECNICHE DI CONCENTRAZIONE esercizi di respirazione, giochi di ruolo ed altre attività mirate a sviluppare il senso di sé e di conseguenza l’autocontrollo, a risolvere difficoltà nelle attività musicali (e non solo) che richiedono concentrazione e attenzione, a fornire supporti creativi nel contrastare atteggiamenti passivi dovuti anche ad un tempo eccessivo di fronte a mezzi tecnologici (computer, televisione, cellulari ecc.)

 

  • TECNICA VOCALE E RESPIRAZIONE: verranno proposti una serie di esercizi respiratori attraverso i quali il corista riuscirà a prendere coscienza della corretta respirazione diaframmatica e quindi ad eseguire vocalizzi finalizzati a collocare le vibrazioni sonore al di sopra della laringe in tutte quelle cavità di risonanza nasali e paranasali tali da rendere più veloce e espressiva la “corsa della voce ” e ampliare l’ambito entro il quale il canto può agire (estensione). Uso della voce di petto. Uso della voce nel canto corale.

 

  • INTERPRETAZIONE DEL GESTO DEL DIRETTORE DI CORO esercizi per sviluppare la capacità d’interpretazione delle varie tecniche gestuali di direzione corale.

 

PER LA DIREZIONE CORALE:

Alcune delle tematiche che verranno affrontate:

  • Postura ed atteggiamento di un direttore di coro: diversi esercizi;
  • Schemi dei diversi tempi: 2, 3, 4, ecc. con le rispettive suddivisioni;
  • Esercizi di indipendenza delle mani in tutti i tempi studiati, con le rispettive suddivisioni;
  • L’attacco: attacco in tutti i tempi e nelle diverse parti della battuta (ad es. 2/4 sul battere o levare), comprese le relative suddivisioni;
  • L’attacco considerando i diversi aspetti: tempo (velocità), dinamica, articolazione;
  • Canone: studio della struttura, metodologia per l’insegnamento di un canone ad un coro di voci bianche;

Per la direzione di cori giovanili e infantili:

  • VOCALITA’ INFANTILE E RESPIRAZIONE:

– percorso pedagogico per far imparare l’appoggio del suono attraverso l’uso del diaframma;
– aumento della capacità respiratoria;
– Utilizzo della voce di testa, di maschera e di petto: diversi tipi di esercizi e di vocalizzi.

  • PROBLEMI LEGATI ALLA MUTA DELLA VOCE;
  • APPLICAZIONE DELLA TECNICA VOCALE per la risoluzione di problematiche interpretative e stilistiche;
  • LAVORO DI INTERPRETAZIONE DI UN CANONE secondo diversi criteri;
  • CRITERI DI STRUMENTAZIONE secondo il tipo di brano e le caratteristiche stilistiche;
  • CRITERI DI CONCERTAZIONE per un brano a due, tre e quattro voci, con riferimento all’aspetto ritmico, melodico, armonico e contrappuntistico;
  • PRATICA CORALE:

– Le pratiche di direzione corale verranno fatte con il coro formato dagli stessi partecipanti al corso;